www.telesmunto.tv

venerdì 5 aprile 2019

Enna: Workshop gratuito domani sabato 6 “L’uso della canzone nella riabilitazione psichiatrica”

Musica Ribelle Aleteia, domani sabato 6, propone il workshop gratuito: “L’uso della canzone nella riabilitazione psichiatrica




Enna - Domani Musica Ribelle Aleteia, apre le porte per il workshop gratuito “L’uso della canzone nella riabilitazione psichiatrica”, un incontro formativo ma anche conoscitivo dove sarà presentata  l’offerta formativa dell’unica scuola di Musicoterapia ad orientamento cognitivo complesso in Sicilia. Al centro dell’interessante evento-studio, il progetto realizzato da Psicantria,l’associazione culturale nata per divulgare il tema della malattia mentale e del disagio psichico nella società, che offre come metodo terapeutico di lavoro la Canzone. L’associazione modenese è nata per volere di Gaspare Palmieri (in arte Gappa), psichiatra e cantautore, autore di diverse pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali  e il collega Cristian Grassilli, psicoterapeuta e cantautore protagonisti del workshop.
La musicoterapeuta, come più volte spiegato dal direttore della Scuola Aleteia il professore Tullio Scrimali, è una professione in divenire, ricca per questo di sfumature e contemplata in molteplici contesti socio - sanitari. La giovane scuola di specializzazione, a tre anni dalla sua nascita, ha arricchito la propria formula didattica con giovani ed affermati docenti noti nel panorama della musicoterapia italiana ed europea. Un percorso altamente professionalizzante quello proposto nel capoluogo più alto d’Italia, cui sarà possibile iscriversi entro maggio 2019.
Il workshop, nell’auditorium “Vittorio Guidano” in via Dante n°1, avrà inizio alle 10,30 e terminerà alle 18,30.
A tuti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione per attività formative.

Di seguito una breve video intervista al Direttore Tullio Scrimali e al responsabile didattico il maestro Ferdinando Suvini

Il giornale "La Sicilia" fa un errore nel titolo e il popolo si indigna

Oggi sono stati in tanti i Valguarneresi che sui social hanno iniziato a chiedersi cosa significasse questa parola BOCCATE.
Capisco che in Italia la politica si fa con continue boccate, il classico "mangia mangia" pero non capisco come un giornale regionale possa fare un errore cosi banale.
Non è accettabile su un TITOLO e se perlopiù a farlo è un giornale di tiratura regionale, che ha un organico completo, come per esempio: pubblicisti, giornalisti e poi colui che scrive i soli titoli, (il TITOLISTA) e per concludere ci sta il direttore che si prende tutte le responsabilità ( il direttore responsabile infatti ha l'obbligo di rendersi conto di tutto quanto il giornale pubblica e di esplicare una attività positiva di vigilanza e di scelta degli scritti da pubblicare al fine di impedire che il giornale commetta illeciti.)
Sono arrabbiato perchè non riesco a spiegarmi come possa sfuggire un errore del genere dopo che è passato alla visione di uno staff cosi grande, stesso titolista, supervisori vari, vicedirettori, grafici e lo stesso direttore responsabile che mette la firma finale.
Non voglio denigrare il giornale "La Sicilia" che oltretutto per me rimane un ottimo quotidiano, però quello che voglio è la precisione specialmente da loro che hanno la fortuna di avere grossi sponsor e cosi tanti dipendenti che ci lavorano.
Questo articolo stampa è uscito oggi 5 aprile 2019 nella sezione notizie della provincia di Enna del giornale LA SICILIA, la notizia parlava della momentanea posizione politica del consigliere Filippo Roccazzella.
ISCRIVITI AL CANALE TELESMUNTO


Video Pazzesco!!! Rubo in un BAR con il titolare dentro.


ISCRIVITI AL CANALE TELESMUNTO

Furto in diretta video con il titolare dentro al BAR, condividi subito...

Iscriviti mio canale / Mira el mi canal / look the my channel TELESMUNTO