www.telesmunto.tv

venerdì 30 giugno 2017

Rosario Di Stefano si sfoga su facebook: ci sono troppi disservizi.


Grandioso sfogo di Rosario Di Stefano, giovane attore Catanese, in questo video si è proprio superato, si sfoga contro lo stato, parla di corruzione e dei tanti disservizi che ci sono in Sicilia e in Italia.

Telecronaca di Luigiman, boxe tra Danilo D' Agata e Roberto Cocco

Oggi ci propongo un mio vecchio video si tratta di un incontro di pugilato, che si è svolto nel luglio del 2010 a Enna, il Campionato Italiano di Boxe Categoria Medio Massimi, a Sfidarsi sono stati i due giovani pugili, Danilo D' Agata e Roberto Cocco, rispettivamente il primo di origine Catanese il secondo Torinese. Ad avere avuto la meglio è stato il siciliano che ha vinto grazie alla sua grande intelligenza tattica riuscendo a mettere a segno tutti i colpi di media e lunga distanza. Circa 1200 erano i tifosi presenti nelle tribune dello stadio di atletica leggera di Enna Bassa "Tino Pregadio" che hanno assistito con molto entusiasmo all' incontro di Pugilato che è stato ripreso pure dalle telecamere di Rai 2 Sport e pure dalla mia telecamerina di telesmunto che era presente insieme al suo telecronista di fiducia Luigiman.

giovedì 29 giugno 2017

La Diva Del Tubo feat. Lupi Negvi - CATTIVA RAGAZZA [CENSORED VERSION]



Video scritto, diretto e montato da Alisha Griffanti
Riprese: Whitewall Studio
Effetti sonori: Marco Maldera
Direttore casting: Francesco Ricci


con (in ordine di apparizione):

Davide Zanella
San Fabio
Tommy HM
James Souza & Adrian Ferrari
Mattia Casali
Davide Gualdi


Ringraziamenti:

Francesco Ricci
Femdomlandia
Marco Maldera
Mattia Pagliarulo
Loris La Vigna
Iris Club (BS)
e soprattutto i Divetti e le Divette che hanno supportato questo progetto! 

(Video inedito) Intervista al grande Armando Piano del Balzo



Video intervista al politico più famoso della nostra isola, il giustiziere d' italia e Senatore a vita Armando Piano Del Balzo per sostenere la candidatura della moglie Santa Privitera alle elezioni provinciali del 15 16 giugno 2008 a Enna.
Presidente Valle

VALGUARNERA. Sono passati trent'anni. Andreotti ha gettato la spugna, Craxi ha cambiato aria, Natta s'è ritirato, eppure Armando Piano del Balzo è ancora al posto di combattimento. Fa il candidato, proprio come allora. Stavolta corre per diventare presidente della Provincia di Enna. Come le altre 19 volte, sarà sconfitto. E come le altre 19 volte lui risorgerà dalle sue ceneri.
   Dal 1968, col simbolo di un partito che si chiama Sos, Armando si candida a tutte le elezioni che Dio manda in terra: consigliere comunale, sindaco, consigliere provinciale, deputato regionale, parlamentare, eurodeputato, "e nel 1992 ho preso persino tre voti come presidente della Repubblica, tre senatori che scrissero il mio nome sulla scheda", racconta.

   Non s'è perso una campagna elettorale, una caccia al voto tra i bar del paese, una coda al Viminale, uno spoglio in prefettura. Purtroppo tanto sforzo non è stato premiato. Mai, neanche una volta, neanche per sbaglio, neanche per un subentro, ha conquistato una sola poltrona. Mai ha rischiato di essere eletto. E tuttavia mai ha detto: getto la spugna. E lo stakanovista del comizio, il maratoneta delle elezioni, il recordman delle battaglie perse.

mercoledì 28 giugno 2017

Acquista la tecnologia su www.jacky.es

al seguente Link

http://www.jacky.es/es/productos

Troverete tutti i nostri servizi disponibili, acquistabili direttamente per facilitarvi la gestione.
Cosa Aspettate? Scegliete il servizio tecnologico che più vi interessa aggiungetelo nel carrello e seguite tutta la procedura di acquisto.
Sarai immediatamente contattato dal nostro Staff per iniziare e concordare il servizio assieme a voi.

Visita il sito 

KristianRYO - Domande ai Turisti che Visitano La Sicilia



sfida incredibile domandare ai turisti se fossero disposti ad abbandonare il loro paese per venire a vivere in sicilia ecco le piu' strabilianti risposte

La Capra Girgentana - Azienda Agricola Biologica Lo Presti



Mario Lo Presti, titolare dell'omonima azienda agricola biologica, ci parla di come è nata la sua passione per la capra girgentana e dei prodotti ottenuti lavorando il suo prezioso latte.

Angelo La Martina

Presenza di petrolio sulla costa Catanese

Questa mattina a Catania presso la playa sono spuntate delle chiazze oleose in acqua, la capitaneria di porto ha mandato subito una motovedetta in prossimita' della battigia per prelevare la sostanza per farla esaminare. Potrebbe trattarsi di carburante disperso o di altra miscela di origine petrolifera, la natura della sostanza è ancora da accertare.



martedì 27 giugno 2017

48 VOCI DISNEY-PIXAR (imitazioni) [unPO'diVOCI Special]



Ed ecco il "PIXAR MEGA MIX"! Ovvero un riassunto/fusione degli ultimi tre video. 
Questa in realtà era l'idea iniziale: fare un unico video dedicato alla PIXAR che racchiudesse i film realizzati dallo studio dal 1995 al 2003 (più un pizzico di Toy Story 3). 
Poi per evitare di tagliare troppi dialoghi che mi piacciono ho scelto di dividerli prima in tre blocchi...

Spero gradiate questo montaggio più dinamico...grazie di cuore a chi lascerà un like e condividerà!

Paula Milano - Novità per l'estate - Nuovo Q&A Video



Oggi vi racconto che farò questa estate e come mai non ho più caricato nuovi video. Chiedetemi qua sotto che volete sapere di me e vi farò un nuovo Question & Answer video la prossima settimana e un video su un argomento interessante !! :) 

Mirko Miro - Crisantemi e Rose



------------------------TESTO-------------------------

ASCUTA MAMMA NON MI DIRE NIENTE QUANDO TORNO A CASA
VOGLIO SOLO ANDARE A LETTO PROVARE A DORMIRE E BASTA
MENTRE STAVO LI PER CASO AVREI VOLUTO IL TASTO PAUSA
INVECE HO VISTO SOLAMENTE QUELLO CHE PICCHIAVA
NEL QUARTIERE ANCHE STASERA LA TENSIONE E' ALTA
PALI DA UNA PARTE ALL' ALTRA SOPRA UN SH
FAI ATTENZIONE MENTRE ACCOSTA QUELLA PUNTO BIANCA
8 VOLTE SU 10 SI SCOPRE CHE ERA UN VADDIA
QUI LO STATO NON C'è MAI STATO
A MENO CHE QUALCUNO NON VIENE ARRESTATO
MICROSPIE INTERCETTAZIONI FUORI I PALAZZONI
PANARI SALI E SCENDI FUORI DAI BALCONI
C'E' CHI PREGA AD ALTA VOCE SOTTO AD UNA CROCE
VUOLE UN FUTURO D'ORO IN CAMBIO DI UN PRESENTE ATROCE
SUO FIGLIO VA VELOCE SULLE STRADE DI RACCORDO
FUORI DALLA ZONA PREPARA UN ALTRO CAVALLO DI RITORNO

E' UN'ALTRA NOTTE CHE PASSA
FORSE UNA VITA NON BASTA
FRA LE STRADE SI PARLA DELLE STORIE DI PIAZZA
DI NOI MALARAZZA
E' UN' ALTRA NOTTE CHE PASSA
FORSE UNA VITA NON BASTA
CI CHIAMANO MALARAZZA
PER QUALCUNO E' UN POTERE MA PER NOI UNA DISGRAZIA

C'E' CAPACI A GENTI CECCA A PACI
C'E' CAPACI A GENTI CECCA A PACI

NON HO MAI VISTO UN PUSHER CONTENTO DI FARLO
E CHI VIVE PER LE STRADE SA DI COSA PARLO
NON HO MAI VISTO GIOIA DENTRO I SOLDI SPORCHI
FAME E RABBIA COME IL SANGUE SONO A TINTE FORTI
E NON LE LAVI CON I TORTI
ANTONINO ORA E' UN BAMBINO ADULTO
VEDE IL MALE DAPPERTUTTO
HA VISTO IL PADRE ANDARE E SUA MADRE CHE E' A LUTTO
LA SORTE GLI E' CUCITA ADDOSSO PER FORZA DI COSE
DAVANTI GLI OCCHI HA UNA PISTOLA CRISANTEMI E ROSE
I CARUSI CERCANO IL FUTURO MA VEDONO SCURO
C'E' CHI LI TIENE ALLO SCURO E UNA VOLANTE AL MURO
HANNO LA VOCE FORTE MOLTO PIU' DEI LAMPEGGIANTI
MOGLI CHE SOGNANO NELLE CANZONI DEI CANTANTI
GIGI E' IN MACCHINA CHE SI AVVICINA MI DA UNA NOTIZIA
C'E' QUALCUNO CHE HA PARLATO E PIANGE LA FAMIGLIA
C'E' CHI PER RABBIA METTE IL PIOMBO DAVANTI LE CIGLIA
CHI HA SETE DI VENDETTA E BEVE TUTTA LA BOTTIGLIA
  • Prodotto da
    MOVIESIDE
    TANDEM MOVIE

    in collaborazione con
    STUDI CINEMATOGRAFICI SICILIANI

    Immagini tratte dal film MALARAZZA
    Regia di Giovanni Virgilio

    con
    Stella Egitto
    Paolo Briguglia
    David Coco
    Antonino Spada
    Davide Pulvirenti
    Andrea Ensabella
    Danilo Vitale
    Omar Noto

    e con
    Salvo Lorenzini
    Desirè Guglielmino

    organizzazione generale
    Simona Scinaldi

    diretto da Nanni Musiqo

    camera e editing Elio Ragusa

    colorist Giovanni Bivi

    costumi Celeste Sapienza

    make-up Danila Cannizzaro

    hair stylist Luca Mordà

    Occhiali by Isurf

    Rings by Yesring9

    backstage Lucrezia Belfiore

    MirkoMiro performing Crisantemi e Rose

    musiche originali Giuliano Fondacaro

    mix e master Squarta presso Rugbeats Studio

    Blackstone Management
    Marco Lorenzini - Luigi Jr Reale - Luigi Reale

Gli uomini italiani - immaginazione vs. realtà



Oggi vi racconta cosa ne pensa degli uomini italiani.

lunedì 26 giugno 2017

Classifica siti agrigentini . Alexa ranking: ottima posizione per siciliareporter.com [Rilevamento 25/06/2017]

Vi presento la classifica dei siti più letti in provincia di Agrigento. Il podio non cambia rispetto all’ultimo rilevamento. da un anno la leadership è agrigentonotizie.it sotto la guida di Concetta Rizzo, a seguire, il sorprendente sito scrivolibero.it dell’instancabile Francesco Christian Schembri e che, da qualche settimana si avvale anche della preziosa collaborazione di Francesco Pira con il suo editoriale online, terzo posto per grandangoloagrigento.it del gruppo Castaldo.

Dalla città di Canicattì, nasce una nuova realtà, siciliareporter.com di Davide Di Fazio, quest’ultimo, terminata l’esperienza  con Canicattiweb.com di cui ne è stato il fondatore, ha pensato  di rimettersi subito in gioco con questo nuovo progetto, davvero esaltante. noi di Telesmunto.TV cercheremo di dare nel miglior dei modi un supporto Video & Marketing, a questa nuova realtà giornalistica Siciliana, per far si di andare sempre più in alto in classifica, prima al podio Agrigentino e se subito dopo piazzarci fra i primi giornali online dell'Isola.

Sono 53 i  siti dell’agrigentino a contendersi un posto di prestigio. ricordiamo che la classifica è stata stilata dalla graduatoria usando i dati forniti da Alexa.com, un sito che “misura” la popolarità dei siti web in base ai visitatori giornalieri e alle pagine sfogliate negli ultimi tre mesi. Alexa stila così, giorno dopo giorno, una classifica mondiale, il cosi detto rank.

ecco il rilevamento di domenica 25 giugno 2017

1. AGRIGENTONOTIZIE.IT                  102.258      =

2. SCRIVOLIBERO.IT                             130.759       =

3. GRANDANGOLOAGRIGENTO.IT  157.177        =

4. CANICATTIWEB.COM                       259.236     +3

5. CORRIEREAGRIGENTINO.IT         305.665    +7

6.  SICILIATV.ORG                                   346.721      +4

7. AGRIGENTOOGGI.IT                          390.411      +2

8. CORRIEREDISCIACCA.IT                418.302       =

9. TRS98.IT                                                 431.608       -4

10. MALGRADOTUTTOWEB.IT          443.068      -6

11. TELEACRAS.COM                              459.113         =

12. SICILIA24H.IT                                    481.699        +2

13. MAGAZE.IT                                           569.701        +2

14. GROTTE.INFO                                      662.076        -1

15. AGRIGENTOWEB.IT                          746.847        +1

16. SIKELIANEWS.IT                                755.602        +4

17. QUILICATA                                             791.603        N.E.

18. INFOAGRIGENTO.IT                          987.216         +7

19. COMUNICALO.IT                                 994.808        +3

20. LICATANET.IT                                     1032.992        -1

21. TELERADIOSCIACCA.IT                  1224.296        -4

22. RIPOST.IT                                             1234.499        +2

23. SICILIAONPRESS.COM                   1393.714          -5

24. BELICENEWS.IT                                1500.682        +2

25. FORZAAKRAGAS.IT                         1870.720         -4

26. SICILIALIVE24.IT                            1955.324          +4

27. SICILIAREPORTER.COM              2.111.477         N.E.

28. TELEVIDEOAGRIGENTO.TV      2423.403           =

29. NOIDELPLATANI.IT                       2.540.607         =

30. QUISQUINACHANNEL.IT           2.694.155          +8

31. AGRIGENTOSPORT.COM              2.889.788        -8

32. TELEMONTEKRONIO.IT               3447.981         +11

33. TELETUA.COM                                   3.671.287         -2

34. AGRIGENTOSETTE.IT                      3.803.471       -7

35. RADIOAZZURRA.ORG                     3.973.560       -2

36. TVSICILIA24.IT                                   4.258.402       =

37. AGRIGENTOTV.IT                               4.267.740      -5

38. LAMICODELPOPOLO.IT                  4.758.933       -3

39. AGRIGENTOCRONACA.NET           5.098.688      +2

40. LICATANOTIZIE.NET                         6.131.593        -3

41. RADIOSICILIAEXPRESS.IT              6.669.129       N.E.

42. SICANIANEWS.IT                                 7.225.836        N.E.

43. CANICATTINOTIZIE.NET                  7.261.002        -1

44. PERLACITTA.IT                                      8.097.521        -10

45. PALMAONLINE.IT                                 8.803.587        -5

46. ALTRANOTIZIA.IT                                11.313.574         =

47. ILFATTOPOPOLARE.IT                       15.227.129         -2

48. SICULALIVENEWS.IT                          15.495.655        N.E.

49. AGRIGENTOSPORTIVA.IT                 —————-        -5

50. TRCTV.NET                                               —————         -3

51. AGRIGENTOINFORMAZIONE.IT      —————         -3

52. CONTROVOCE.IT                                    ————–           -3

53. LAGAZZETTAAGRIGENTINA.IT       —————         -3

domenica 25 giugno 2017

Procuratore Antimafia Roberti: "Riina morira' in carcere"

Totò Riina rimarrà in carcere sino a quando le condizioni di salute saranno compatibili col regime carcerario. Lo ha ribadito Franco Roberti, procuratore nazionale Antimafia, nel corso de 'L'intervista' di Maria Latella su Sky tg24. 
«Noi non perseguitiamo nessuno né abbiamo alcun spirito di vendetta. Noi rispettiamo la legge. Riina - ha aggiunto - è in carcere sulla base di giudizi medici secondo i quali le condizioni consentono la detenzione. E fin quando non cambieranno, Riina rimarrà in carcere».


Ecco le 100 nuove proposte di legge degli iscritti 5 Stelle su #Rousseau

Sono online le nuove proposte di legge degli iscritti del MoVimento 5 Stelle. Le trovi su Rousseau. Si tratta di 100 nuove proposte di legge degli iscritti del MoVimento 5 Stelle. Accedi alla lista e scegli quelle che ritieni più convincenti per le votazioni che si terranno la settimana prossima.

Usa, mamma chiude i suoi due figli in auto sotto il sole per punirli: morti,

Ha chiuso i suoi due bambini, di due anni e 16 mesi, nell'auto parcheggiata al sole, per punizione: i due non volevano uscire dal veicolo. Poi la donna, Cynthia Marie Randolph, è entrata in casa dove ha fumato marijuana e dormito. Ritornata all'auto, ha trovato i due bambini morti. E' accaduto a Weatherford, in Texas. Agli investigatori ha detto che pensava che la bimba sarebbe riuscita a uscire con il fratellino. La donna è stata arrestata.

E' successo alla fine di maggio, quando la temperatura esterna era di 35,5 gradi centigradi, ma la notizia è stata diffusa solo nelle ultime ore. La donna ha ammesso di avere chiuso la portiera dell'auto per dare una "lezione" a sua figlia Juliet di due anni, deceduta deceduta insieme al fratellino Cavanaugh. 

In un primo momento la mamma aveva raccontato alla polizia che Juliet si era chiusa nell'auto con il fratellino a sua insaputa e che, quando si era accorta di quello che era successo, aveva rotto un finestrino della vettura per cercare di salvare i piccoli. In realtà la donna aveva trovato i figli a giocare nell'auto poco dopo mezzogiorno e, quando la bambina si è rifiutata di uscire, li ha chiusi dentro.

Fonte: TgCOM 24

La youtuber Paula Breukel: Catania per me è la migliore città d' Italia.

Paula Breukel, giovane tedesca che vive a Milano, fa video dove mostra le differenze tra i due paesi, che ama, in questo video ha stilato la sua personale classifica sulle più belle città di Italia che ha visitato. A conquistare il gradino più alto del podio è proprio la città di Catania che riesce ad avere la meglio su Milano, Roma, Firenze e Venezia per il clima, l’ottimo cibo, la gastronomia d’asporto, i dolci, il mare e l’accoglienza.  La città etnea conquista la giovane tedesca per alcune sue caratteristiche specifiche relative al paesaggio, alla storia e all’arte e soprattutto per i cannoli, gli arancini, le brioches e le granite. Bravissima Paula sei una brava ragazza e una bravissima youtuber, ti auguro successo.

USA: esce dal carcere a 100 anni, famoso:gangster mafioso amico di Sinatra

A 100 anni gangster mafioso esce dal carcere: fu uno dei sicari più feroci


NEW YORK.  John 'Sonny' Franzese, il detenuto più anziano delle carceri federali statunitensi e uno dei più feroci sicari della storia della mafia negli Usaè un uomo libero. Ha appena compiuto la veneranda età di 100 anni.
Dopo decenni di detenzione è uscito venerdì dal Federal Medical Center in Massachusetts su di una sedia a rotelle e si è diretto a casa della figlia a Brooklyn. L’ultima condanna risale al 2010, quando a 93 anni gli furono dati otto anni di carcere per aver ricattato alcuni bar e strip club di Manhattan, chiedendo il pagamento di un pizzo.
Don Franzese - a lungo alle dipendenze dei boss della famiglia dei Colombo - è stato accusato nella sua vita dell’uccisione di decine di persone, tra le 50 e le 100 vittime. Nel 2010 il giudice federale dell’ultima condanna affermò che per Franzese, nonostante l’età già avanzata, morire in carcere era una pena più che adeguata considerando il suo stile di vita».
Vita fatta anche di sfarzi e di frequentazioni glamour con personalità dello sport e dello spettacolo, come l’ex pugile Jake LaMotta e Frank Sinatra. Mai il magistrato avrebbe immaginato che oggi Franzese fosse ancora vivo.
Ora il primato del detenuto più anziano negli Usa passa ad un altro italo-americano: il gangster Salvatore Sparacio, in carcere a Filadelfia e che ha 'solo' 95 anni.

Passa il Gay pride sotto casa sua, tira fuori questo striscione: panico, arrivano i carabinieri / Guarda

Latina, espone lo striscione "W la fica" durante il Gay Pride: arrivano i carabinieri


Un uomo di Latina ha ricevuto la visita dei carabinieri dopo aver affisso fuori dalla finestra di casa sua uno striscione con la scritta "W la fica". Il gesto provocatorio è arrivato nel giorno in cui nella città laziale sfilava il Gay Pride. L'autore della goliardata, un imprenditore rimasto anonimo, ha scritto un messaggio alla redazione del sito latina24ore.it spiegando le sue ragioni: "Non sono un omofobo - ha riportato nella sua email - ho voluto solo riaffermare i miei gusti sessuali. Comprendo la frase di impatto forte, ma a quale impatto stiamo andando incontro noi stasera? Posso essere anche io libero di esprimere i miei gusti sessuali? Niente è banale, la mia azione provocatoria è per sottolineare il fatto che viviamo in un mondo ricco di ipocrisie. Che differenza c’è fra un gay e un etero? Nessuna! Perché dobbiamo creare minoranze? I gusti sessuali fanno parte di una sfera personale. Perché farne una manifestazione? Il sistema politico, sociale e culturale oggi è provocatorio, e induce all’omofobia. Io non ci sto e per una parità di “genere” ho voluto dire la mia. Purtroppo è durata poco la mia libertà, mi hanno costretto con le buone maniere a togliere il mio manifesto. In un paese che si definisce libero mi è sembrato tutto così strano…".

Fonte: www.liberoquotidiano.it

Come aggiungere siti web alla schermata iniziale su Android, iPhone e Windows

Vi spiego come aggiungere il vostro sito preferito sul home page del proprio telefonino in modo semplice e veloce.
Si puo' fare su qualsiasi smartphone o tablet, sia Android, iPhone o iPad e Windows Phone, è possibile aggiungere un applicazione sullo schermo iniziale per andare in modo diretto a visitare il proprio sitoweb.
In questo modo si può aprire un sito internet preferito toccando la sua icona in modo diretto nella home del proprio telefonino, senza dover andare sul browser, come fosse un'applicazione.

Android
Avviare Chrome per Android e aprire la pagina web o il sito che si vuole salvare sulla schermata Home. 
Toccare il pulsante Menu (vedrete tre puntini posti in verticale) e poi dov'è scritto aggiungi alla homescreen oppure aggiungi a schermata home.
L'icona potrà essere spostata dove si vuole e il sito scelto apparirà, come qualsiasi altra app, toccando il collegamento.
Chrome per Android, come già accennato, carica il sito web come fosse una "web app" in modo separato dal browser, per poterlo chiudere o riprendere dall'app switcher (il tasto con due rettangolini).
Quasi tutti gli altri browser per Android hanno anche questa funzione; ad esempio, in Firefox per Android basta toccare il pulsante del menu, poi Pagina, e Aggiungi a Home.

iPhone, iPad, e iPod Touch
Avviare Safari su iOS di Apple e accedere alla pagina del sito web che si vuole aggiungere alla schermata Home.
Toccare il pulsante Condividi nella barra degli strumenti del browser (il rettangolo con una freccia rivolta verso l'alto che si trova in alto sullo schermo di un iPad e nella parte inferiore dello schermo su un iPhone o iPod Touch) e aggiungere alla Home.
Verrà richiesto di assegnare un nome al collegamento prima di toccare il pulsante Aggiungi.
Il collegamento può essere trascinato e spostato dove si vuole.
Quando si tocca l'icona, il sito verrà caricato in una scheda normale all'interno di Safari.
Altri browser, come Chrome per iOS, non hanno questa funzione a causa delle limitazioni di iOS.


Michele Zarrillo - Una Rosa Blu



Michele Zarrillo - Una Rosa Blu

SGARBI SI SCATENA COME UNA FURIA CONTRO IL PRETE DI CALASCIBETTA


Calascibetta (Enna): l'inchino, scherzoso, del Vice Sindaco e la reazione, scomposta, di un prete che invece di diffondere la parola di Dio alimenta pettegolezzi.

Rubano allo stato - Parodia di Subeme la Radio




Testo della parodia - Rubano allo Stato


Rubano allo stato, la gente non fa un cazzo

ruba allo stato, questa è la mia canzon

aumenta le tasse e gli batte il corason

tutti che sparlano in citta' e alla fine nulla si fa


Ruba allo stato questa è la situazion

tutti schierati in posizion, quando si arriva alle votazion

tutti che temono Beppe Grillo


Arriva Berlusconi

fa la legge sui condoni

arriva poi Renzi

il governo lo fa a pezzi

arriva Gentiloni

vai fuori dai coglioni

ne arrivera' poi un altro

che mangiera' un sacco


Mangia la moglie, mangia l' amante

mangia pure l’ amico potente

mangiano tutti in compagnia

ma in italia c’è la carestia


Ruba allo stato questa è la mia canzon

su facebook ti lamenti scrivendo dal tuo iphone

esci di casa e vedi il tuo padron

che gia' di botto cambi  opinion


Ruba allo stato impara questa canzon

cantala sempre in ogni occasion

se hai un problema chiama a me

che almeno ti offro un caffe'


guardando nel passato

Garibaldi ha sbagliato

l'italia ci ha unito

ma nulla è cambiato

puo' passare il tempo

Ma qui va tutto lento

fai una gara d'appalto

ma non si aggiusta un cazzo


Ruba allo stato questa e' la mia canzon

se paghi le tasse sei proprio un coglion

lavora a nero non ti preoccupar

che l’emigrato sta per arrivar


ruba allo stato questa e' la mia canzon

guardi il padrino Don Vito Corleon

Con la pistola giustizia si fa 

Ma a te in galera ti finirà 


noi siamo amici degli Americani, ma come mai qui vengono solo Africani

non vanno in spagna perché c'è il muro e noi in italia siamo pronti a dare il culo

sta cosa non mi quadra, mi sembra una manovra, ci mettono allo prova, la cosa qui si aggrava

perché vengon qua e non vanno di laaa.


c’è chi per i contanti, si sta portando avanti,  porta sempre piu' migranti per star pulito usa i guanti


ruba allo stato questa e' la tua canzon

guardi il padrino Don Vito Corleon

Con la pistola giustizia si fa

Ma a te in galera ti finirà 

Rubano allo stato questa è la mia canzon

Penso al vecchietto senza pension

Con l'immigrato io non ce lo

Ma a gli italiani dai un lavoro

sabato 24 giugno 2017

Debora Savasto, conduttrice per un giorno a Playa Bonita


Cristiano Di Stefano conduttore e ideatore della nota trasmissione Siciliana Playa Bonita, da la possibilita' per un giorno di presentare la trasmissione alla bella e giovanissima Debora Savasto, guardate un po la puntata ...

Masturbarsi in auto davanti ai minori si può: la Cassazione salva un moldavo

Il moldavo ha cercato le minorenni per sentirsi ispirato. E una volta che queste sono arrivate davanti ai suoi occhi, lui ha preso a masturbarsi. Una volta lo ha fatto in macchina, un’altra al parco e successivamente si è esibito per strada. Alla luce del giorno. E sempre aspettando le bambine. Segnalato dai passanti. Beccato in flagranza in tutte e tre le occasioni. Denunciato e condannato in primo e secondo grado dalla corte d’Appello di Trieste per atti osceni. Fino a quando la corte di Cassazione (sentenza numero 30798 - Presidente Amoresano - Relatore Gentili) non lo ha assolto. Depenalizzando la sua condotta oscena.

continua a leggere

venerdì 23 giugno 2017

Camilleri invita a non votare il movimento 5 stelle, lui è un ottuso e colluso.

Lo scrittore Andrea Camilleri in un incontro con un gruppo di studenti del liceo Empedocle di Agrigento, la scuola in cui lo scrittore ottenne il diploma del 1943, dice ai studenti: "Non fidatevi nè  di Renzi nè dei Grillini" cari lettori del mio blog, questo anziano è un folle, per più di 50 anni lui dice di aver votato il PCI, partito composto da ladri, leggete questa notizia , la cosa che mi disgusta è che va a parlare nelle scuole e invita i giovani a non votare i Grillini e votare il partito PCI, il M5S ò l'unico partito che cambierà la nostra nazione, anche se ogni tanto fanno qualche errore di congiuntivo, non è un grosso problema, l' importante che non hanno ancora fatto errori di condizionali. Invito tutti i giovani d' Italia di non ascoltare nessuno, devono solo vedere quello che hanno fatto loro in passato, e quello che sta facendo adesso il movimento di Grillo, se veramente sta rispettando ciò che ha detto durante la campagna elettorale. Leggere altri generi di libri, leggete roba Americana, libri scritti da giovani scrittori, ma lasciate perdere questi ottusi e collusi scrittori ...

Quasi pronta la nuova parodia sul brano dell' estate SUBEME LA RADIO


Finite ieri le riprese per il mio nuovo video clip Parodia, la canzone che ho scelto è il famoso tormentone  di Enrique Iglesias - Subeme la Radio, in questa mia nuova parodia il tema trattato è la politica Italiana, tutti temono Beppe Grillo perchè è l' unico che puo' cambiare veramente questa nazione. Quest' Italia ormai è uno sfascio, non funziona nulla, ma arrivano sempre di più Clandestini con i Barconi. Fra qualche giorno pubblicherò questo mio nuovo lavoro, spero vi piacerà.


Ecco la canzone originale di Enrique Iglesias - Subeme la Radio

LOTUS MEETING TOUR


ANTEPRIMA LIVING THE SHOW

Iscriviti mio canale / Mira el mi canal / look the my channel TELESMUNTO