www.telesmunto.tv

venerdì 5 maggio 2017

Gli sbarchi dei clandestini diventano un business pure per i Cinesi


Pazzesco alla domanda: chi fabbrica i gommoni dei profughi? La risposta ci porta dentro l'industria cinese, a un cablo di Wikileaks e nel Malta Freeport, dove s'incrociano gli interessi di Alibaba.com, colossi turchi, compagnie francesi e trafficanti di uomini

Amir non sa nemmeno che, mesi prima, un intermediario ha comprato il gommone a prezzi stracciati – dai 500 ai 2000 dollari americani – inviando un T/T, trasferimento telex, nulla più che un bonifico internazionale. Oppure estraendo una carta Visa, una Mastercard, in pratica qualunque forma di pagamento elettronico, esclusi i bitcoin. Un pagamento verso l'estremo oriente che va a depositarsi nei conti della piattaforma Alibaba.com – il gigante dell'e-commerce “mandarino” che da solo gestisce nel mondo vendite superiori a quelle di Amazon e eBay sommate. Che di annunci per le “refugee boat” ne ha decine. In cinese, in inglese, in arabo. Con tanto di ordine minimo e profilo azienda.

Continua a leggere news - Fonte: http://www.linkiesta.it

Nessun commento:

Posta un commento

Iscriviti mio canale / Mira el mi canal / look the my channel TELESMUNTO