www.telesmunto.tv

venerdì 15 marzo 2013

Assalto al Conca d’Oro a Palermo, i clienti devastano Expert



Porte automatiche scardinate, due donne soccorse dai sanitari del 118 e un punto vendita, il negozio di elettronica Expert, chiuso al pubblico per atti di vandalismo.
Doveva essere una celebrazione stamani quella del primo anniversario del centro commerciale costruito dall’imprenditore Maurizio Zamparini, trasformatasi in pochi minuti in un’occasione, per soggetti poco affidabili, per agire e disperdersi indisturbati nella folla di clienti giunti per acquistare una delle 50 lavatrici in offerta per l’occasione a 1 solo euro.
All’apertura del centro, in pochi istanti centinaia di persone hanno invaso il punto vendita Expert Papino nei pressi della zona ristoro del centro, strattonandosi nella corsa e causando la caduta di due donne soccorse dal 118, una delle quali ha riportato danni a un polso. La situazione è ancor più degenerata non appena tre ragazzi, saliti su uno dei banconi, hanno iniziato a lanciare la merce.
Alcuni soggetti hanno rotto le vetrine e danneggiato i reparti derubando il negozio in particolare di tv e play station e fuggendo dalle uscite di emergenza. Due porte automatiche poste agli ingressi rispettivamente dell’area ristoro e dell’ala est del centrosono state scardinate.
Expert ha chiuso il punto vendita e ha comunicato ai clienti, tramite avvisi appesi alle saracinesche abbassate, che “le offerte sono terminate”. 
L’addetto stampa del Conca d’Oro ha comunicato che la situazione è tornata alla normalità, confermando che il centro commerciale “è stato preso d’assalto” e che “gli uomini della sicurezza, per l’occasione, sono stati triplicati riuscendo a evitare che la situazione degenerasse”. Per le donne coinvolte e assistite da un’autoambulanza si tratterebbe di malesseri di lieve entità.
(Video tratto da youtube)
ARTICOLO TRATTO DA palermo.blogsicilia.it

mercoledì 13 marzo 2013

Il nuovo Papa e' Jorge Mario Bergoglio, si chiamera' Francesco


Il cardinale JORGE MARIO BERGOGLIO é stato eletto Papa, si chiamerà Francesco. Era già arrivato vicino al soglio pontificio nello scorso conclave, quando arrivò per così dire "secondo", e poi fu invece eletto pontefice Joseph Ratzinger. E' il primo Papa sudamericano della storia. E' l'arcivescovo di Buenos Aires ed e' nato il 17 dicembre del 1936 nella stessa città argentina di cui oggi è arcivescovo. E' gesuita. 

DECANO RE AD ELETTO, ACCETTI?COME VUOI ESSERE CHIAMATO? - Subito dopo l'esito del voto, il cardinale decano Giambattista Re si è rivolto al porporato scelto con la domanda sull'accettazione: "Accetti la tua elezione canonica a Sommo Pontefice? – Con quale nome vuoi essere chiamato?". Subito dopo è avvenuta la bruciatura delle schede e la fumata bianca. Lo riporta la Radio vaticana sul suo sito. Il nuovo Papa, fa sapere, si reca nella cosiddetta "Stanza delle Lacrime" ad indossare una delle tre le vesti papali già pronte. Al suo ritorno ha luogo una breve cerimonia con una preghiera, la lettura di un passo del Vangelo che può essere il "Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa", oppure "Pasci le mie pecorelle", e una preghiera. In questa preghiera entrano come attori il primo dell'Ordine dei Diaconi, il primo dell'Ordine del Presbiteri, il primo dell'Ordine dei Vescovi. Segue l'atto di ossequio dei cardinali, cioé tutti i Cardinali presenti passano a manifestare il loro ossequio e la loro obbedienza al nuovo Papa. Quindi tutti insieme, cantano il "Te Deum".Il Conclave e' stato comunque più lungo di quello che nel 2005 elesse Papa Joseph Ratzinger. Per giungere all'elezione di Benedetto XVI, infatti occorsero quattro scrutini, svoltisi in due giorni, uno il 18 e tre il 19 aprile 2005. Non essendoci stata la fumata bianca al quarto scrutinio, quindi, la scelta del successore sta richiedendo più votazioni di quelle occorse per Ratzinger.
RATZINGER VEDRA' IN DIRETTA L'HABEMUS PAPA - Come ha seguito tutte le fasi iniziali del Conclave, anche l'habemus papam sarà seguito da Joseph Ratzinger a Castel Gandolfo in televisione. Era stato padre Federico Lombardi oggi a dire che il papa emerito "sta seguendo il conclave"
 La notizia della fumata bianca in Piazza san Pietro è stato accolta anche a Venezia dal suono delle campane a distesa dal campanile della Basilica di San Marco. Anche nelle chiese delle altre città del Veneto le campane sono state sciolte per salutare l'annunciata elezione del nuovo Pontefice. Pochi minuti dopo la fumata bianca a Milano in tutte le chiese hanno iniziato a suonare le campane. Le campane suonano anche in tte le chiese della Lombardia. La notizia della fumata bianca in Piazza san Pietro è stato accolto anche a Venezia dal suono delle campane a distesa dal campanile della Basilica di San Marco. Anche nelle chiese delle altre città del Veneto le campane sono state sciolte per salutare l'annunciata elezione del nuovo Pontefice.
RATZINGER SEGUE CONCLAVE, MA NON SARA'A 1/A MESSA - Il Papa emerito Benedetto XVI sta seguendo il conclave. Ieri ha visto in tv la Messa e i riti per l'ingresso nella Sistina e anche oggi si terrà informato, dal Palazzo di Castel Gandolfo, sull'esito delle fumate. Non sarà invece alla Messa di insediamento del nuovo Papa. E' invece già in Vaticano - era ieri sia alla Messa che ai riti nella Sistina prima dell'Extra Omnes - il suo segretario, mons. Georg Gaenswein, Prefetto della Casa pontificia. Rimarrà tra le mura leonine per tutto il periodo del conclave, poi chiederà al nuovo Papa disposizioni circa il suo futuro. Benedetto XVI quindi prega per il nuovo pontefice e in qualche modo, spiritualmente, partecipa da lontano al conclave che eleggerà il suo successore.
"Ieri pomeriggio ho incontrato il Prefetto della Casa Pontifica e mi ha riferito che il Papa emerito segue con molta attenzione, con molta partecipazione spirituale, gli eventi", ha riferito oggi il direttore della sala stampa vaticana, Padre Federico Lombardi, nel briefing con i giornalisti. Segue gli eventi ma soprattutto sta accompagnando la scelta dei cardinali nella preghiera. E' con lui in questi giorni l'altro segretario, monsignor Alfred Xuereb. Per quanto riguarda invece la Messa di insediamento, "secondo le mie informazioni non sarà presente", riferisce sempre padre Lombardi. Messa che sarà calendarizzata solo dopo l'elezione del Papa ma una "buona ipotesi" di data, come dice il direttore della sala stampa, potrebbe essere il 19 marzo, giorno in cui si festeggia San Giuseppe, patrono della Chiesa.
Di Benedetto XVI parla proprio mons. Gaenswein nella prefazione (pubblicata anche dall'Osservatore Romano) al libro 'Sull'aereo di Papa Benedettò di Angela Ambrogetti. Il suo segretario parla del Papa, oggi emerito, come di un "uomo coraggioso, che non ha paura del confronto diretto. Parla liberamente e senza paura. Se c'é qualcuno che chiede qualcosa, il Santo Padre risponde sinceramente. Benedetto XVI rispetta i mass-media, ma non è 'populista', non cerca di dire ciò che vogliono sentire dire o vedere". Parlando dello stesso libro, anche padre Lombardi mette in evidenza "la capacità eccezionale del Papa di presentare il suo pensiero in modo limpido e sistematico".

FONTE ANSA

lunedì 11 marzo 2013

MIDWAY TRA LA VITA E LA MORTE | OFFICIAL TRAILER





OFFICIAL TRAILER | MIDWAY TRA LA VITA E LA MORTE 11 APRILE AL CINEMA Una giovane coppia insieme ad un gruppo di amici parte per un'escursione in un bosco. Durante la loro avventura un'entità soprannaturale renderà la loro esperienza un inferno. www.filmmidway.com info su www.realdreams.it

domenica 3 marzo 2013

Antonella Salvucci nel ruolo di Veronica parla di Midway

MIDWAY è un film dal respiro internazionale che colpisce per le atmosfere suggestive e per una regia dinamica che riesce a ben mescolare la tradizione all'innovazione per un risultato innovativo, all'avanguardia che permettera'allo spettatore di immergersi lui stesso nella storia come se la stesse vivendo in prima persona. Il mio personaggio, Veronica, è la nota vivace e frizzante, la trascinatrice del gruppo, colei che non risparmia le battute, che non perde occasione di mettersi in mostra e che lascia immaginare sempre un suo lato imprevedibile proprio per questo la definirei "il fascino del contrasto", da un lato intellettuale in cerca di ispirazioni alte per il suo romanzo, dall'altro totalmente libera e giocherellona a godersi questa avventura con gli occhi limpidi di una bambina , da un lato femminile e delicata ma che poi non si tira indietro quando c'e da agire e dimostrare polso, sensibile , dolce , anticonvenzionale insomma tanti aspetti poliedrici in un solo personaggio che ; gia'dalla scrittura me ne ha fatto innamorare personalizzandolo con qualche trovata dettata dall'istinto del momento e dalla bella energia che si e'creata nel nostro gruppo di attori, tutto cio' mi ha permesso di regalare a "Veronica" quante piu sfaccettature possibili per una donna che rappresenta un'esplosione di vitalita'e che se non ci fosse bisognerebbe inventarla.Sono certa che il pubblico si innamorera' di lei!

Matteo Tosi nel ruolo di Alex Vinci in Midway


Lavorare in Midway è stato davvero un’esperienza coinvolgente, che si è rivelata tale grazie alle straordinarie capacità del regista John Real, ma anche alle condizioni difficili in cui abbiamo lavorato e ai tempi serrati, che hanno permesso maggiore coesione tra gli attori, e volontà di esprimersi in modo totale. Da tempo desideravo lavorare con John, il suo talento e la capacità di essere sempre presente a se stesso senza mai risparmiarsi, hanno confermato l’idea che mi ero fatto di lui. John sa esattamente ciò che vuole sul set, rimanendo concentrato per ore, senza mai perdersi, anche quando si presentano difficoltà. Il rapporto con i colleghi attori e la troupe è stato davvero forte, consentendoci di portare a termine un progetto in cui tutti noi crediamo. Credo che Midway possa avere successo sia in Italia che all’estero, la richiesta di film di “genere” è forte un po’ in tutto il mondo. Nel film interpreto Alex Vinci, un giovane uomo fidanzato con Sara (interpretata magistralmente da Elaine Bonsangue) di cui è molto innamorato, che vive una vita normale anche se con qualche difficoltà lavorativa. Difficoltà, che lo convincono che è meglio rimandare la decisione di avere un figlio. Sara però nasconde ad Alex di essere incinta e decidono di passare un fine settimana in montagna con amici, ignari dell’incubo infernale in cui saranno catapultati. Alex non sa che proprio quel figlio è l’oggetto del desiderio delle forze sovrannaturali in cui si imbattono. Il carattere fermo, deciso e razionale di Alex, lo portano a prendere in mano la situazione in più occasioni, per il bene del gruppo, di Sara e della sorella Emma. Questa esperienza si rivela per Alex e Sara non solo un incubo dal quale uscire vivi, ma anche una catarsi per la loro vita di coppia.

COMUNICATO STAMPA del film Midway di John Real

MIDWAY DI JOHN REAL DALL'11 APRILE AL CINEMA Uscirà l'11 aprile nelle sale cinematografiche italiane il primo capitolo della saga di MIDWAY TRA LA VITA E LA MORTE film di genere thriller prodotto dalla Real Dreams e Prima Visione. Nel cast Elisabetta Pellini, Salvatore Lazzaro, Elaine Bonsangue, Matteo Tosi, Riccardo Flammini, Antonella Salvucci, Elisa Franco, Lara Brucci e Tania Bambaci. Il film racconta la storia di una giovane coppia che insieme ad un gruppo di amici parte per un'escursione in un bosco. Durante la loro avventura un'entità soprannaturale renderà la loro esperienza un inferno. John Real vincitore del globo d'oro come regista rivelazione dichiara "E' una storia interessante che alterna forti momenti di suspance a momenti drammatici. La storia dei due protagonisti Alex e Sara dà un tocco emotivo al film che si percepisce già dalle prime scene... ". Il regista aggiunge che è previsto un sequel dal titolo MIDWAY LA POSSESSIONE che vedremo sugli schermi il prossimo anno. Tra i protagonisti del film Matteo Tosi, nel ruolo di Alex Vinci che commenta il film dicendo:"Credo che Midway possa avere successo sia in Italia che all’estero, la richiesta di film di “genere” è forte un po’ in tutto il mondo" e aggiunge "Da tempo desideravo lavorare con John, il suo talento e la capacità di essere sempre presente a se stesso senza mai risparmiarsi, hanno confermato l’idea che mi ero fatto di lui". L'affascinante Antonella Salvucci aggiunge: "è un film dal respiro internazionale che colpisce per le atmosfere suggestive e per una regia dinamica che riesce a ben mescolare la tradizione all'innovazione per un risultato innovativo". La colonna sonora è firmata dal giovane e promettente Luca Balboni, compositore recentemente scelto come assistente da Christopher Young. Balboni ha commentato il film dichiarando di essere contento della sua prima opera: "Nel film si avverte un atmosfera di mistero, ci sono momenti di grande tensione, ma c'è anche una componente che solitamente non viene presa molto in considerazione nei film di questo genere: il sentimento. La relazione tra Alex e Sara non è un pretesto per raccontare una storia di fantasmi, non cerca volutamente vicende forzate e intrecci complicati, ma tocca direttamente quelle che sono le emozioni più pure, che possono essere trasmesse anche da un semplice sguardo o un abbraccio silenzioso".

Iscriviti mio canale / Mira el mi canal / look the my channel TELESMUNTO