News dalla Sicilia

martedì 27 giugno 2017

Paula Milano - Novità per l'estate - Nuovo Q&A Video



Oggi vi racconto che farò questa estate e come mai non ho più caricato nuovi video. Chiedetemi qua sotto che volete sapere di me e vi farò un nuovo Question & Answer video la prossima settimana e un video su un argomento interessante !! :) 

Mirko Miro - Crisantemi e Rose



------------------------TESTO-------------------------

ASCUTA MAMMA NON MI DIRE NIENTE QUANDO TORNO A CASA
VOGLIO SOLO ANDARE A LETTO PROVARE A DORMIRE E BASTA
MENTRE STAVO LI PER CASO AVREI VOLUTO IL TASTO PAUSA
INVECE HO VISTO SOLAMENTE QUELLO CHE PICCHIAVA
NEL QUARTIERE ANCHE STASERA LA TENSIONE E' ALTA
PALI DA UNA PARTE ALL' ALTRA SOPRA UN SH
FAI ATTENZIONE MENTRE ACCOSTA QUELLA PUNTO BIANCA
8 VOLTE SU 10 SI SCOPRE CHE ERA UN VADDIA
QUI LO STATO NON C'è MAI STATO
A MENO CHE QUALCUNO NON VIENE ARRESTATO
MICROSPIE INTERCETTAZIONI FUORI I PALAZZONI
PANARI SALI E SCENDI FUORI DAI BALCONI
C'E' CHI PREGA AD ALTA VOCE SOTTO AD UNA CROCE
VUOLE UN FUTURO D'ORO IN CAMBIO DI UN PRESENTE ATROCE
SUO FIGLIO VA VELOCE SULLE STRADE DI RACCORDO
FUORI DALLA ZONA PREPARA UN ALTRO CAVALLO DI RITORNO

E' UN'ALTRA NOTTE CHE PASSA
FORSE UNA VITA NON BASTA
FRA LE STRADE SI PARLA DELLE STORIE DI PIAZZA
DI NOI MALARAZZA
E' UN' ALTRA NOTTE CHE PASSA
FORSE UNA VITA NON BASTA
CI CHIAMANO MALARAZZA
PER QUALCUNO E' UN POTERE MA PER NOI UNA DISGRAZIA

C'E' CAPACI A GENTI CECCA A PACI
C'E' CAPACI A GENTI CECCA A PACI

NON HO MAI VISTO UN PUSHER CONTENTO DI FARLO
E CHI VIVE PER LE STRADE SA DI COSA PARLO
NON HO MAI VISTO GIOIA DENTRO I SOLDI SPORCHI
FAME E RABBIA COME IL SANGUE SONO A TINTE FORTI
E NON LE LAVI CON I TORTI
ANTONINO ORA E' UN BAMBINO ADULTO
VEDE IL MALE DAPPERTUTTO
HA VISTO IL PADRE ANDARE E SUA MADRE CHE E' A LUTTO
LA SORTE GLI E' CUCITA ADDOSSO PER FORZA DI COSE
DAVANTI GLI OCCHI HA UNA PISTOLA CRISANTEMI E ROSE
I CARUSI CERCANO IL FUTURO MA VEDONO SCURO
C'E' CHI LI TIENE ALLO SCURO E UNA VOLANTE AL MURO
HANNO LA VOCE FORTE MOLTO PIU' DEI LAMPEGGIANTI
MOGLI CHE SOGNANO NELLE CANZONI DEI CANTANTI
GIGI E' IN MACCHINA CHE SI AVVICINA MI DA UNA NOTIZIA
C'E' QUALCUNO CHE HA PARLATO E PIANGE LA FAMIGLIA
C'E' CHI PER RABBIA METTE IL PIOMBO DAVANTI LE CIGLIA
CHI HA SETE DI VENDETTA E BEVE TUTTA LA BOTTIGLIA
  • Prodotto da
    MOVIESIDE
    TANDEM MOVIE

    in collaborazione con
    STUDI CINEMATOGRAFICI SICILIANI

    Immagini tratte dal film MALARAZZA
    Regia di Giovanni Virgilio

    con
    Stella Egitto
    Paolo Briguglia
    David Coco
    Antonino Spada
    Davide Pulvirenti
    Andrea Ensabella
    Danilo Vitale
    Omar Noto

    e con
    Salvo Lorenzini
    Desirè Guglielmino

    organizzazione generale
    Simona Scinaldi

    diretto da Nanni Musiqo

    camera e editing Elio Ragusa

    colorist Giovanni Bivi

    costumi Celeste Sapienza

    make-up Danila Cannizzaro

    hair stylist Luca Mordà

    Occhiali by Isurf

    Rings by Yesring9

    backstage Lucrezia Belfiore

    MirkoMiro performing Crisantemi e Rose

    musiche originali Giuliano Fondacaro

    mix e master Squarta presso Rugbeats Studio

    Blackstone Management
    Marco Lorenzini - Luigi Jr Reale - Luigi Reale

Gli uomini italiani - immaginazione vs. realtà



Oggi vi racconta cosa ne pensa degli uomini italiani.

lunedì 26 giugno 2017

Classifica siti agrigentini . Alexa ranking: ottima posizione per siciliareporter.com [Rilevamento 25/06/2017]

Vi presento la classifica dei siti più letti in provincia di Agrigento. Il podio non cambia rispetto all’ultimo rilevamento. da un anno la leadership è agrigentonotizie.it sotto la guida di Concetta Rizzo, a seguire, il sorprendente sito scrivolibero.it dell’instancabile Francesco Christian Schembri e che, da qualche settimana si avvale anche della preziosa collaborazione di Francesco Pira con il suo editoriale online, terzo posto per grandangoloagrigento.it del gruppo Castaldo.

Dalla città di Canicattì, nasce una nuova realtà, siciliareporter.com di Davide Di Fazio, quest’ultimo, terminata l’esperienza  con Canicattiweb.com di cui ne è stato il fondatore, ha pensato  di rimettersi subito in gioco con questo nuovo progetto, davvero esaltante. noi di Telesmunto.TV cercheremo di dare nel miglior dei modi un supporto Video & Marketing, a questa nuova realtà giornalistica Siciliana, per far si di andare sempre più in alto in classifica, prima al podio Agrigentino e se subito dopo piazzarci fra i primi giornali online dell'Isola.

Sono 53 i  siti dell’agrigentino a contendersi un posto di prestigio. ricordiamo che la classifica è stata stilata dalla graduatoria usando i dati forniti da Alexa.com, un sito che “misura” la popolarità dei siti web in base ai visitatori giornalieri e alle pagine sfogliate negli ultimi tre mesi. Alexa stila così, giorno dopo giorno, una classifica mondiale, il cosi detto rank.

ecco il rilevamento di domenica 25 giugno 2017

1. AGRIGENTONOTIZIE.IT                  102.258      =

2. SCRIVOLIBERO.IT                             130.759       =

3. GRANDANGOLOAGRIGENTO.IT  157.177        =

4. CANICATTIWEB.COM                       259.236     +3

5. CORRIEREAGRIGENTINO.IT         305.665    +7

6.  SICILIATV.ORG                                   346.721      +4

7. AGRIGENTOOGGI.IT                          390.411      +2

8. CORRIEREDISCIACCA.IT                418.302       =

9. TRS98.IT                                                 431.608       -4

10. MALGRADOTUTTOWEB.IT          443.068      -6

11. TELEACRAS.COM                              459.113         =

12. SICILIA24H.IT                                    481.699        +2

13. MAGAZE.IT                                           569.701        +2

14. GROTTE.INFO                                      662.076        -1

15. AGRIGENTOWEB.IT                          746.847        +1

16. SIKELIANEWS.IT                                755.602        +4

17. QUILICATA                                             791.603        N.E.

18. INFOAGRIGENTO.IT                          987.216         +7

19. COMUNICALO.IT                                 994.808        +3

20. LICATANET.IT                                     1032.992        -1

21. TELERADIOSCIACCA.IT                  1224.296        -4

22. RIPOST.IT                                             1234.499        +2

23. SICILIAONPRESS.COM                   1393.714          -5

24. BELICENEWS.IT                                1500.682        +2

25. FORZAAKRAGAS.IT                         1870.720         -4

26. SICILIALIVE24.IT                            1955.324          +4

27. SICILIAREPORTER.COM              2.111.477         N.E.

28. TELEVIDEOAGRIGENTO.TV      2423.403           =

29. NOIDELPLATANI.IT                       2.540.607         =

30. QUISQUINACHANNEL.IT           2.694.155          +8

31. AGRIGENTOSPORT.COM              2.889.788        -8

32. TELEMONTEKRONIO.IT               3447.981         +11

33. TELETUA.COM                                   3.671.287         -2

34. AGRIGENTOSETTE.IT                      3.803.471       -7

35. RADIOAZZURRA.ORG                     3.973.560       -2

36. TVSICILIA24.IT                                   4.258.402       =

37. AGRIGENTOTV.IT                               4.267.740      -5

38. LAMICODELPOPOLO.IT                  4.758.933       -3

39. AGRIGENTOCRONACA.NET           5.098.688      +2

40. LICATANOTIZIE.NET                         6.131.593        -3

41. RADIOSICILIAEXPRESS.IT              6.669.129       N.E.

42. SICANIANEWS.IT                                 7.225.836        N.E.

43. CANICATTINOTIZIE.NET                  7.261.002        -1

44. PERLACITTA.IT                                      8.097.521        -10

45. PALMAONLINE.IT                                 8.803.587        -5

46. ALTRANOTIZIA.IT                                11.313.574         =

47. ILFATTOPOPOLARE.IT                       15.227.129         -2

48. SICULALIVENEWS.IT                          15.495.655        N.E.

49. AGRIGENTOSPORTIVA.IT                 —————-        -5

50. TRCTV.NET                                               —————         -3

51. AGRIGENTOINFORMAZIONE.IT      —————         -3

52. CONTROVOCE.IT                                    ————–           -3

53. LAGAZZETTAAGRIGENTINA.IT       —————         -3

domenica 25 giugno 2017

Procuratore Antimafia Roberti: "Riina morira' in carcere"

Totò Riina rimarrà in carcere sino a quando le condizioni di salute saranno compatibili col regime carcerario. Lo ha ribadito Franco Roberti, procuratore nazionale Antimafia, nel corso de 'L'intervista' di Maria Latella su Sky tg24. 
«Noi non perseguitiamo nessuno né abbiamo alcun spirito di vendetta. Noi rispettiamo la legge. Riina - ha aggiunto - è in carcere sulla base di giudizi medici secondo i quali le condizioni consentono la detenzione. E fin quando non cambieranno, Riina rimarrà in carcere».


Ecco le 100 nuove proposte di legge degli iscritti 5 Stelle su #Rousseau

Sono online le nuove proposte di legge degli iscritti del MoVimento 5 Stelle. Le trovi su Rousseau. Si tratta di 100 nuove proposte di legge degli iscritti del MoVimento 5 Stelle. Accedi alla lista e scegli quelle che ritieni più convincenti per le votazioni che si terranno la settimana prossima.

Usa, mamma chiude i suoi due figli in auto sotto il sole per punirli: morti,

Ha chiuso i suoi due bambini, di due anni e 16 mesi, nell'auto parcheggiata al sole, per punizione: i due non volevano uscire dal veicolo. Poi la donna, Cynthia Marie Randolph, è entrata in casa dove ha fumato marijuana e dormito. Ritornata all'auto, ha trovato i due bambini morti. E' accaduto a Weatherford, in Texas. Agli investigatori ha detto che pensava che la bimba sarebbe riuscita a uscire con il fratellino. La donna è stata arrestata.

E' successo alla fine di maggio, quando la temperatura esterna era di 35,5 gradi centigradi, ma la notizia è stata diffusa solo nelle ultime ore. La donna ha ammesso di avere chiuso la portiera dell'auto per dare una "lezione" a sua figlia Juliet di due anni, deceduta deceduta insieme al fratellino Cavanaugh. 

In un primo momento la mamma aveva raccontato alla polizia che Juliet si era chiusa nell'auto con il fratellino a sua insaputa e che, quando si era accorta di quello che era successo, aveva rotto un finestrino della vettura per cercare di salvare i piccoli. In realtà la donna aveva trovato i figli a giocare nell'auto poco dopo mezzogiorno e, quando la bambina si è rifiutata di uscire, li ha chiusi dentro.

Fonte: TgCOM 24

La youtuber Paula Breukel: Catania per me è la migliore città d' Italia.

Paula Breukel, giovane tedesca che vive a Milano, fa video dove mostra le differenze tra i due paesi, che ama, in questo video ha stilato la sua personale classifica sulle più belle città di Italia che ha visitato. A conquistare il gradino più alto del podio è proprio la città di Catania che riesce ad avere la meglio su Milano, Roma, Firenze e Venezia per il clima, l’ottimo cibo, la gastronomia d’asporto, i dolci, il mare e l’accoglienza.  La città etnea conquista la giovane tedesca per alcune sue caratteristiche specifiche relative al paesaggio, alla storia e all’arte e soprattutto per i cannoli, gli arancini, le brioches e le granite. Bravissima Paula sei una brava ragazza e una bravissima youtuber, ti auguro successo.

USA: esce dal carcere a 100 anni, famoso:gangster mafioso amico di Sinatra

A 100 anni gangster mafioso esce dal carcere: fu uno dei sicari più feroci


NEW YORK.  John 'Sonny' Franzese, il detenuto più anziano delle carceri federali statunitensi e uno dei più feroci sicari della storia della mafia negli Usaè un uomo libero. Ha appena compiuto la veneranda età di 100 anni.
Dopo decenni di detenzione è uscito venerdì dal Federal Medical Center in Massachusetts su di una sedia a rotelle e si è diretto a casa della figlia a Brooklyn. L’ultima condanna risale al 2010, quando a 93 anni gli furono dati otto anni di carcere per aver ricattato alcuni bar e strip club di Manhattan, chiedendo il pagamento di un pizzo.
Don Franzese - a lungo alle dipendenze dei boss della famiglia dei Colombo - è stato accusato nella sua vita dell’uccisione di decine di persone, tra le 50 e le 100 vittime. Nel 2010 il giudice federale dell’ultima condanna affermò che per Franzese, nonostante l’età già avanzata, morire in carcere era una pena più che adeguata considerando il suo stile di vita».
Vita fatta anche di sfarzi e di frequentazioni glamour con personalità dello sport e dello spettacolo, come l’ex pugile Jake LaMotta e Frank Sinatra. Mai il magistrato avrebbe immaginato che oggi Franzese fosse ancora vivo.
Ora il primato del detenuto più anziano negli Usa passa ad un altro italo-americano: il gangster Salvatore Sparacio, in carcere a Filadelfia e che ha 'solo' 95 anni.

Passa il Gay pride sotto casa sua, tira fuori questo striscione: panico, arrivano i carabinieri / Guarda

Latina, espone lo striscione "W la fica" durante il Gay Pride: arrivano i carabinieri


Un uomo di Latina ha ricevuto la visita dei carabinieri dopo aver affisso fuori dalla finestra di casa sua uno striscione con la scritta "W la fica". Il gesto provocatorio è arrivato nel giorno in cui nella città laziale sfilava il Gay Pride. L'autore della goliardata, un imprenditore rimasto anonimo, ha scritto un messaggio alla redazione del sito latina24ore.it spiegando le sue ragioni: "Non sono un omofobo - ha riportato nella sua email - ho voluto solo riaffermare i miei gusti sessuali. Comprendo la frase di impatto forte, ma a quale impatto stiamo andando incontro noi stasera? Posso essere anche io libero di esprimere i miei gusti sessuali? Niente è banale, la mia azione provocatoria è per sottolineare il fatto che viviamo in un mondo ricco di ipocrisie. Che differenza c’è fra un gay e un etero? Nessuna! Perché dobbiamo creare minoranze? I gusti sessuali fanno parte di una sfera personale. Perché farne una manifestazione? Il sistema politico, sociale e culturale oggi è provocatorio, e induce all’omofobia. Io non ci sto e per una parità di “genere” ho voluto dire la mia. Purtroppo è durata poco la mia libertà, mi hanno costretto con le buone maniere a togliere il mio manifesto. In un paese che si definisce libero mi è sembrato tutto così strano…".

Fonte: www.liberoquotidiano.it